Questo blog è stato costruito da Paolo Colombo su piattaforma WIX

Puoi seguirmi anche su:

Post più recenti
Credit
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
Please reload

Luce blu: come proteggere i vostri occhi.

30/3/2017

 

 

Come possiamo proteggere i nostri occhi dagli effetti nocivi causati dall'esposizione alla luce blu?

 

Questa è la domanda con cui ci siamo lasciati alla fine dell' articolo, pubblicato qualche settimana fa,  dal titolo

" Luce blu: quali effetti può provocare?".

 

Qual è la risposta a questa domanda?

 

Semplice: acquistate un bel paio di occhiali protettivi.

D'altronde se non vendessi occhiali come potrei campare, scrivendo articoli su un blog? 

Ma dai!

 

Scherzi a parte l'uso di lenti specifiche gioca un ruolo molto importante contro gli effetti dannosi provocati dalla luce blu ad alta energia (HEV).

 

INDOOR

 

Fino a qualche anno fa le lenti da "computer" erano nella maggior parte dei casi leggermente ambrate (me ne ricordo anche una verdina sfumata a dir poco orribile)  e avevano la funzione di schermare in qualche modo l'eccessiva luminosità degli schermi e migliorare così il contrasto. Il fatto di essere colorate non le rendeva però adatte a certi tipi di attività, soprattutto nel campo della grafica dove i colori sono fondamentali.

 

I nuovi trattamenti sono applicati su lenti bianche e sono selettivi, nel senso che tagliano la componente dannosa della luce blu lasciando passare la parte buona.

Questo punto è importante, infatti se la luce blu venisse tagliata totalmente, sareste con tutta probabilità depressi o perennemente assonnati.

Riducendo la quantità di luce blu ad alta energia che entra negli occhi, questi trattamenti  producono un notevole miglioramento dei contrasti e una sensibile riduzione dell'abbagliamento provocato dagli schermi.

Dopo aver indossatto lenti con "filtro blu",  i soggetti con DES (sindrome da affaticamento visivo) hanno avuto un significativo miglioramento dei sintomi. Inoltre hanno riferito un miglioramento complessivo delle prestazioni visive anche in situazioni di basso contrasto.

 

Ok queste lenti vanno bene per l'uso in interno o in condizioni di scarsa luminosità, ma in pieno giorno e all'aperto?

 

OUTDOOR

 

Comprate anche un bel paio di occhiali da sole o fotocromatici.

Ecco che ritorna l'anima del venditore che "tiene famiglia".

 

All'aperto potete utilizzare lenti con colorazioni specifiche, lenti fotocromatiche o lenti polarizzate. Molte di queste lenti, oltre a proteggere gli occhi dai raggi UV, filtrano parte della luce blu aumentando il contrasto e migliorando la definizione delle immagini. 

Chiedete al vostro ottico, sarà felice di rispondere a tutte le vostre  domande e garantirvi la migliore protezione possibile.

Nota:

Diversi produttori di dispositivi digitali, si sono dimostrati sensibili all'argomento luce blu e hanno sviluppato delle applicazioni specifiche per smartphone e tablet.

Apple per esempio ha introdotto Night Shift, un App che dopo il tramonto modifica i colori dello schermo accentuandone le tonalità calde, riducendo così l'affaticamento oculare. La mattina, il display ripristina le impostazioni normali. (esistono applicazioni simili anche per i dispositivi Android).

Altri consigli su come difendere gli occhi dall'uso di dispositivi digitali sono riconducibili alle "normali" norme di igiene visiva che potete trovare nel post "Vita multimediale: breve guida su come difendere la salute dei tuoi occhi".

 

Se tenete alla salute dei vostri amici, condividete questo articolo.

 

Arrivederci al  prossimo articolo,

 

Stay Tuned!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Leggi gli articoli più recenti:
Articoli più recenti
Please reload

Cerca per TAG