Questo blog è stato costruito da Paolo Colombo su piattaforma WIX

Puoi seguirmi anche su:

Post più recenti
Credit
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
Please reload

Occhiali 100% Made in Italy: sei proprio sicuro?

15/6/2017

Quante volte hai acquistato un occhiale marchiato Made in Italy? Spero molte.

 

La domanda successiva è:

sei veramente sicuro di avere comprato un prodotto 100% Made in Italy?

 

Ora ti rivelerò qualcosa di sconvolgente che riguarda la marchiatura made in Italy.

 

 

Esiste una norma della Comunità Europea che stabilisce i criteri per l'individuazione del made-in. Tutto si riduce ad un misero problema doganale. Che tristezza.

 

Il 1° Maggio 2016 è entrato in vigore il nuovo Codice Doganale dell'Unione.

 

Questo codice prevede sostanzialmente due criteri per l'individuazione del made-in.

  • Il primo è il "criterio delle merci interamente ottenute" che prevede che l'intero processo di lavorazione sia avvenuto all'interno di un singolo Paese. Fin qui tutto bene, è normale.

  • Il secondo è il "criterio dell'ultima lavorazione o trasformazione sostanziale" in base al quale se un prodotto è stato lavorato in più paesi è da considerarsi originario del Paese in cui ha subito:  

" L'ultima lavorazione o trasformazione sostanziale,

economicamente giustificata ed effettuata in un'impresa attrezzata a tale scopo, che si sia conclusa con la fabbricazione di un prodotto nuovo od abbia rappresentato

una fase importante del processo di fabbricazione".

 

Ti offro una chiave di lettura: faccio fare gli occhiali all'estero (Cina, India, etc...) poi li assemblo in Italia e diventano MADE IN ITALY.

 

Non ti sembra quanto meno una forzatura?

 

L'Italia vanta una lunga tradizione nel campo dell'Occhialeria, il distretto dell'occhiale italiano per eccellenza è il Cadore (nel Bellunese) qui, più precisamente a Calalzo di Cadore, è nata nel 1878 la prima fabbrica di occhiali, fondata da Angelo Frescura e Giovanni Lozza, la Carniel. Nel 1934 la Carniel prenderà il nome di SAFILO (Società Anonima Fabbrica Italiana Lavorazione Occhiali). Nel 1961 sempre in Cadore, ad Agordo, nasce Luxottica, quella che oggi è la più grande azienda mondiale del settore. Attorno a queste fioriscono centinaia di piccole e medie aziende. Negli ultimi decenni sono nate nuove realtà produttive sparse su tutto il territorio nazionale.

 

La domanda è: quante di queste aziende fanno prodotti 100% Made in Italy?

 

Posso dirti che purtroppo oggi le grandissime aziende non fabbricano quasi certamente prodotti 100% Made in Italy. Troppi pezzi, costi di produzione troppo alti, globalizzazione...

 

Molte piccole e medie aziende invece producono ancora occhiali 100% Made in Italy. Alcune di queste sono anche certificate dall' Istituto per la tutela dei produttori italiani (www.itpi.it).

 

 

Avrei nominato volentieri alcune di queste imprese in questo articolo, ma visto che il "Marketing & Communication Manager" di una di esse ha minacciato di procedere legalmente nei miei confronti perchè ho utilizzato in una precedente occasione una semplice immagine di sua proprietà, preferisco evitare.

(Mi scuso con altre aziende che avrebbero meritato di essere citate).

 

 

Allora come posso sapere se ciò che sto comprando è veramente

100% Made in Italy?

 

Se tieni in modo particolare a questo aspetto rivolgiti al tuo ottico di fiducia, che si suppone conosca bene i prodotti che vende, e affidati al suo consiglio. Se non hai un ottico di fiducia, cerca sul web le aziende certificate, che giustamente ne fanno un vanto.

 

Per me è importante che un prodotto sia 100% Made in Italy? 

 

A questo quesito risponderò in un altro post.

 

Stay Tuned!

 

Novità: da ora in poi, se vuoi, puoi lasciare un tuo commento al post.  

Fallo! Il confronto non può che essere costruttivo.

 

 

Please reload

Leggi gli articoli più recenti:
Articoli più recenti
Please reload

Cerca per TAG