• Paolo Colombo

DaTe 2019: tutta una questione di filosofia!


Yin Yang

Tao Zen

Prima dell'inizio di questa edizione di DaTe non avevo ben chiara la scelta di questi nomi per le diverse aree espositive, o almeno potevo solo intuirla.

Ora che il DaTe si è concluso mi sono fatto un'idea ben precisa del perché di questa decisione.

Trattare occhiali d'avanguardia non ha a che fare semplicemente con il business.

Trattare occhiali d'avanguardia significa abbracciare una filosofia di vita.

Chi non nutre una passione speciale per questo genere di prodotto non sarà mai in grado di trasmettere ciò che questi occhiali rappresentano e mi riferisco sia ai "rappresentanti" che agli ottici.

La mia percezione è che si stia lentamente, ma inesorabilmente, delineando tra gli ottici indipendenti una netta divisione tra i generalisti e quelli che hanno preso a seguire una strada ben precisa e senza compromessi.

I primi probabilmente non si sono ancora resi conto delle pesanti implicazioni legate alle profonde trasformazioni che il comparto ottico sta attraversando da qualche anno a questa parte, o non le vogliono vedere, e a mio parere sono destinati a soccombere nel giro di pochi anni.

I secondi hanno deciso di percorrere una via più tortuosa, colma di insidie iniziali, ma che li condurrà verso lidi più sereni nei prossimi anni.

Come ha scritto Seth Godin, alle classiche P del marketing va aggiunta una nuova P:

"Purple Cow"

la Mucca Viola che rappresenta la straordinarietà.

Per emergere dalla massa, per suscitare interesse, è necessario fare qualcosa di straordinario.

E come si fa ad essere straordinari quando si vende qualcosa di estremamente ordinario e soprattutto si pensa in modo ordinario.

Questa edizione di DaTe credo abbia registrato un numero minore di visitatori, ma credo anche di poter affermare, soprattutto sulla scorta dei commenti che ho sentito da diversi espositori, che la qualità di questi sia cresciuta.

In poche parole meno curiosi e più persone interessate. Forse stiamo andando nella direzione giusta!

Voi cosa ne pensate?

Nota:

Questo articolo non vuole essere celebrativo, ma non posso fare a meno di ringraziare Cristina Frasca, Dante Caretti e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo evento unico nel panorama dell'occhialeria.

Alla prossima edizione.

Chissà quali altre sorprese straordinarie ci riserverà.

Stay Tuned!

#design #eyewear #occhiali #materiali #marketing

Post più recenti

Puoi seguirmi anche su:

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
Questo blog è stato costruito da Paolo Colombo su piattaforma WIX
Credit
Please reload